lunedì, aprile 3

il pastificio Garofalo


Poiche’ la pasta e’ uno dei prodotti che maggiormente rappresenta noi italiani da un punto di vista culinario e culturale, mi sembra doveroso chiamarla in causa, la cara pasta asciutta, ed aprire una parentesi su uno dei principali esponenti del settore in campania...e non solo.
Sto parlando del pastificio Garofalo, nato nel 1789 a Gragnano, alle falde del Vesuvio. Fu proprio qui che nel 1845 il Re di Napoli Ferdinando di Borbone concesse agli artigiani il privilegio di fornire la corte di tutte le paste lunghe. Da allora Gragnano diventò per tutti la “città dei maccheroni”.
A Napoli la pasta veniva peró preparata impastando la semola con i piedi ed Il re di Napoli, non contento di questo metodo di pastificazione, favorí l’introduzione di un nuovo procedimento che consisteva nell'aggiungere acqua bollente alla farina e nel sostituire al lavoro di impastatura tradizionale una macchina fatta di bronzo che imitava perfettamente il lavoro dell'uomo.
Gragnano avrebbe rappresentato fin dagli inizi un ambiente ideale per la produzione della pasta grazie alla presenza di mulini locali che fornivano la materia prima, la semola, ma anche grazie alla vicinanza del mare che favoriva una temperatura ed una umidita’ costanti favorevoli all'essiccazione della pasta, originariamente effettuata all'aperto, lungo le strade cittadine.Oggi, inutile negarlo, tutto e’ cambiato con l’arrivo della tecnologia, di nuove tecniche di lavorazione, ma credo sia rimasta intatta l'attenzione ai particolari e alle materie prime che resta decisiva per ottenere prodotti di alta qualità. Insomma per la storia, per la tradizione che ha alle spalle, per la bonta’ del prodotto e, permettetemelo, perché napoletana come me, credo sia doveroso provare, almeno una volta (e credetemi se vi dico che non sará l'ultima) la pasta di Garofalo.

20 Comments:

Blogger Juliette Godart said...

Io detengo una confezione di pasta etichettata come proveniente dal pastificio Garofalo! Stavo aspettando l'occasione giusta per aprirla. Ma forse dovrei smettere di rimandare...

Bene arrivati nella blogosfera!

3/4/06 2:48 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

grazie cara. sempre puntuale vedo. credo sia davvero il caso di non indulgiare ulteriormente...provala pure la pasta, credo ne valga la pena.

Re

3/4/06 3:17 PM  
Blogger rosso fragola said...

benvenuti!!!
Avrò bisogno di più tempo per leggere attentamente il vostro blog ben articolato, quindi tornerò
Questa pasta non la conosco e non l'ho mai provata ma la cercherò di certo e la proverò, poi vi saprò dire.
Adoro la pasta non so farne a meno, e quando proprio ho fame è sempre ad un bel piatto di pasta che penso.
Esigente? Si, un pochettino, deve tener bene la cottura senza scuocere ma anche non restare cruda, deve prender bene il sugo senza diventare poltiglia e neppure far rzza a sè nel piatto. Sono un pò rompi vero?
Ci sentiamo, e se non la trovo vi riscrivo così mi indirizzate!
p.s. ma è vostro il pastificio?!

3/4/06 6:04 PM  
Anonymous Francesca said...

ma è la pasta che si trova anche al super?

4/4/06 10:02 AM  
Blogger Sigrid said...

oh! ma carino qui...!! tornerò! ;-)))

4/4/06 11:15 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

per rispondere a rosso fragola, non e' nostro il pastificio, siamosemplicemente degli estimatori. Pero' non direi che sei troppo esigente. Sai, la pasta di per se' e' un ingrediente semplice, ma serve davvero attenzione e cura per portarla ad alti livelli di qualita'...Francesca, si, credo che al super la si possa trovare, ma non saprei dirti quale, anche perche' non saprei in che modo si sia attivativata la catena distributiva di Garofalo negli ultimi anni...provate..provate.

4/4/06 11:19 AM  
Blogger Piperita said...

Ma sì, mi sembrava, è la stessa che trovo all'Esselunga! E' favolosa: le loro linguine sono er meglio della pasta industriale! Al dente for ever!
Welcome to the food blogsphere!!!
:-)

4/4/06 1:24 PM  
Anonymous styletrek said...

hai appena aperto questo blog vedo! bene, allora buon inizio, promette bene( dal titolo avevo già qualche losco sospetto,e invece che piacevole sorpresa! ;)se ti va linkami pure, visto che ti piace il mio blog( a proposito gentilissimo, grazie davvero x i complimenti) io tempo di vedere gli sviluppi e probabilmente finirai anche tu sui miei link se continui di questo passo!

buona serata, a presto :)

4/4/06 3:53 PM  
Blogger Tulip said...

Wellcome!!!


l'intro mi piace... tornerò!

4/4/06 4:53 PM  
Blogger cannella said...

Benvenuti! Non è giusto però che mi piazzate qui in bella vista la pasta Garofalo...qui si fa fatica a trovare perfino la Barilla (merito della concorrenza delle marche spagnole, che fabbricano pasta a spron battuto!). Complimenti e in bocca al lupo.

4/4/06 5:52 PM  
Blogger Gourmet said...

Bene bene!!!
Mi piacciono i maiali ubriachi..:-)
Tornerò presto...
Come si fa a non tornare??

5/4/06 2:05 PM  
Blogger Gloricetta said...

Che bello... trovare un nuovo commentatore sul mio neonato blog. Un grazie al Maiale Ubriaco per la visita, e ricambio anche per quel genuino interesse per la pasta che ci accomuna .
La pasta Garofalo, si trova in diversi super, tra qui l'Esselunga, e concordo con Piperita sulle linguine, che trovo un po' lunghe di cottura (non adatte ad esempio per un piatto veloce nella pausa pranzo), ma veramente buone con sughi un po' ricchi.
Un benvenuto al Maiale Ubriaco.

5/4/06 2:46 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

grazie..siete troppo gentili..gloricetta. nella foto del post vedi degli spaghetti...quellim li ho comprati io in una bottega troppo bella...sono degli spaghetti lunghi mezzo metro circa. uno sopettacolo in quanto a consistenza. Li ho cucinati con un pesto di pomodori secchi e basilico di cui postero' presto la ricetta...squisiti. davvero.

Ciao

Re

5/4/06 2:52 PM  
Anonymous pacchero di gragnano said...

Leggo con molto piacere questo commento e ringrazio per i complimenti. Sono responsabile commerciale del Pastificio Garofalo, e laddove ne aveste piacere sono disponibile a rispondere a curiosita', domande tecniche o anche critiche.
Il blog, Garofalo a parte, e' veramente ben fatto.

28/4/06 10:25 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

oh..grazie per i complimenti, credo che in quanto a curiositá riceverá presto qualche domanda.

re

28/4/06 2:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

LA PASTA GAROFALO E' FANTASTICA, A ME PIACE QUELLA TRAFILATA AL BRONZO I PACCHERI O COMUNQUE TUTTA LA PASTA " GROSSA" slurp....

3/3/07 11:42 AM  
Anonymous Anonimo said...

...leggendo tutti i vostri commenti sulla pasta garofalo il risultato: non vedo l'ora che sia mezzogiorno!!! andrò di là in cucina e mi preparerò un bel piatto di bucatini (garofalo ovviamente) con un sugo freddo di tonno - pomodorini - olive - capperi - acciughe - olio d'oliva e un pò di basilico... ho esagerato?? :P bhe sono una buongustaia...e a quel paese la dieta anche x oggi!! gnam gnam

ciao a tutti da..
brioscina

1/10/07 8:54 AM  
Anonymous Pasta Garofalo said...

Ciao!
Ho letto il post e visto che sei un'intenditrice della grandiosa Pasta Garofalo, sono sicuro che già saprai che Pasta Garofalo ha firmato col proprio brand il prossimo film di Sergio Rubini, Colpo d'occhio. Per questo, non indugio oltre e ti invito a visitare il nuovo spazio web aperto direttamente sul sito di Pasta Garofalo. Questo è il link: www.pastagarofalo.it/colpo.html

Saluti e buone mangiate!!!

19/3/08 12:00 AM  
Anonymous Anonimo said...

SALVE AMICI POTREI ANCHE IO INDIRIZZARVI SU UN'AZIENDA MOLTO BEN ATTREZZATA E FA LA PASTA LA FINE DEL MONDO, SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA, PASTA TRICOLORE, PENNE AL SALMONE, VISITATE IL SITO PASTIFICIOVENTURINO, DAVVERO BUONA, CIAO FATEMI SAPERE.

17/10/08 2:00 AM  
Anonymous Giovanni said...

Bell'articolo...senza dubbio la pasta migliore. E c'è chi ancora si ostina a dire che non nota la differenza fra le paste perchè si assomigliano tutte.
La pasta Garofalo ha un sapore inconfondibile.
L'unico problema è che non riesco a trovare nella distribuzione ordinaria la linea integrale, che vorrei preferire per attenzione salutistica. Sul sito vendono cofanetti con 5 pacchi misti integrali...9 euro. Per provare sarebbe interessante ma vorrei comprarla spesso...:_(

3/6/10 12:30 PM  

Posta un commento

<< Home