lunedì, dicembre 10

Rosae Mnemosis un chianti al femminile!

Così, come un fuoco dimenticato, un'infanzia può sempre riaccendersi dentro di noi...
Gaston Bachelard

Il Maiale Ubriaco inciampa in una rosa, una Rosae Mnemosis, merito di Sandra Salerno di Un tocco di zenzero, che a sto giro c'ha messo lo zampino, e di Silvia Maestrelli di Divinando che in questo modo ci offre l'opportunità di provare la piacevolezza della sua ultima creatura.
E fu così che oggi siamo in Toscana, sulle colline della provincia fiorentina, nel comune di Cerreto Guidi. Qui dove ha sede l'azienda agricola Villa Petriolo delle sorelle Maestrelli, ed è qui che grazie alla loro buona intuizione nasce questo nuovo chianti.
Un D.O.C.G. annata 2006, novanta sangiovese, il resto è un saldo di merlot. Un cru, il che per i non addetti vale a dire realizzato con le uve provenienti da un'unico vigneto, dalla bella personalità. Un rosso gentile ed intenso, dal sentore floreale, ma allo stesso tempo speziato, intrigante e complesso.
Un vino che alza 13%, che scivolano via senza farsi sentire, con un tannino setoso e avvolgente;
un vino rotondo, morbido, ben equilibrato e dalla beva appagante. Un rosso gentile, oserei dire dalla sensibilità femminile, capace di donare eleganza, raffinatezza, morbidezza e racconto.
Un vino che ci fa tornare bambini, complice il racconto di una fiaba, il ricordo di una nonna, il profumo di una vecchia cantina e del tempo che fu!
Il chianti delle occasioni, o se volete della domenica, da spendere su di un ricco tagliere di salumi, sulle carni alla brace, sui primi piatti pieni di sapori o su grassi ragout.
Altri abbinamenti? Seguite le zampe del Maiale...

Villa Petriolo
via di petriolo, 7
50050 Cerreto Guidi (FI) Italy
Tel. +39 0571 55284
Fax +39 0571 55081
info@villapetriolo.com

Giacinto Chirichella

Etichette: , , , ,

6 Comments:

Anonymous Anonimo said...

caro giacinto!!!
le tue parole sono pura poesia... E'un progetto davvero bellissimo e sono felice che ne facciate parte anche voi ragazzi del maiale ubriaco!
Un grande abbraccio con l'augurio che prima o poi un brindisi riusciremo a farlo dal vivo tutti insieme..
sandra... untoccodizenzero

10/12/07 10:51 PM  
Blogger silvia said...

da piccola giocavo a fare vino. Oggi continuo a cogliere l'essenza di tale gioco con serietà..Il Rosae Mnemosis mi riporta nell'anima della mia terra, dando vita ad un palcoscenico di emozioni. Grazie per condividerle con me. Attendo con ansia la Vostra ricetta da pubblicare assieme a quelle ricevutre dalle mie adorare food blogger

10/12/07 11:33 PM  
Blogger silvia said...

sempre io... scusate la il mio giusto indirizzo è via di petriolo 7 - 50050 cerreto guidi ( fi )

10/12/07 11:35 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

Indirizzo sostituito.
Quando si dice che il Maiale è ubriaco...un piacere immenso leggervi e gustarvi. Grazie a voi.
Ste

10/12/07 11:41 PM  
Blogger °Alice e il vino said...

ciao ragazzi...molto bella (so che non è corretto definirla "bella", ma quando vengo qui..è sempre tutto così Bello...!!!...) questa degustazione.

va beh, a questo punto però, .... sono curiosissima anch'io di vedere la ricetta.

baci.baci

11/12/07 3:50 PM  
Blogger christian said...

ne ho una bottiglia in casa, non l'ho ancora aperta, magari domenica sera visto che avrò anche gente a cena... ciao!

14/12/07 4:30 PM  

Posta un commento

<< Home