lunedì, ottobre 16

Parmigiana di melanzane e patate con salsa aromatizzata all’origano



Nonostante Il Maiale Ubriaco non disdegni una cucina più “cerebrale” o anche “destrutturata” quella che oggi vogliamo proporvi è una ricetta ampiamente legata al territorio. In essa infatti si ritrova tutto il gusto classico della nostra cucina così come quel senso di “franchezza”, sincerità del gusto, proprio di una tavola in cui convivialità e rapporto uomo-Terra sono il presupposto umano dell’esistenza.

Ingredienti:
pomodori pelati
3 – 4 melanzane di tipo Violetta lunga
2 – 3 patate grandi Napoletane a pasta bianca
Parmigiano Reggiano appena grattugiato
Pan grattato
aglio
origano
olio di frantoio
sale grosso

Per la salsa:
porre in una pentola di coccio la salsa di pomodoro, 2 spicchi di aglio fresco, 2 prese di origano essiccato, olio di frantoio e sale q.b. Portare ad ebollizione e far stringere.

Tagliare le melanzane per il lungo a strisce sottili, salarle e lasciarle riposare fino a quando non avranno perso il proprio liquido. Nel frattempo pelare le patate, tagliarle a rondelle sottili e friggerle in olio ben caldo poi porle in un recipiente con carta assorbente. Sciacquare, strizzare e asciugare le melanzane quindi friggerle come per le patate. In una teglia da forno rettangolare con bordo alto stendere un letto di salsa aromatizzata all’origano poi procedere con i seguenti strati alternati: melanzane, salsa,parmigiano, pangrattato; patate, sugo, parmigiano e pan grattato. Procedere in questo modo fino a riempire la teglia. Per l’ultimo strato abbondare con il pan grattato così da ottenere una crosta croccante. Porre in forno pre riscaldato a 200°. A cottura ultimata, lasciar riposare per qualche minuto quindi impiattare.

15 Comments:

Blogger ilva said...

SI! e MMMMM.... no ho altre parole.

16/10/06 7:01 AM  
Blogger Gourmet said...

mmmmmmm copio Ilva!!!!
La mangerei anche adesso... ;-)
Grazie per l'aiuto.. ora è tutto a posto, o quasi!

16/10/06 8:51 AM  
Anonymous July said...

Incredibilmente appetitosa!! Riuscite sempre a stupire con la semplicità e la bontà delle vostre proposte gastronomiche. Da cucinare al volo!

16/10/06 12:59 PM  
Blogger daniela said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

16/10/06 7:55 PM  
Blogger daniela said...

prima passeggiata tra le vostre pagine

capisco subito che c'è "qualcosa" ma continuo a esplorare.
Mi arrivano odori e colori di casa, il giallo dei limoni della costiera, il rosso dei paccheri al ragù, la pasta e patate…
clicco sul profilo… la sorpresa è bella ma non più sorpresa… che siamo "paesani" l'avevo già capito!!

un abbraccio a voi e uno a Salerno…

ancora un secondino e sarete nella mia bloglista!

16/10/06 8:07 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

cara daniela grazie per i complimenti!

July, gourmet, Ilva....mi unisco a voi..effettivamente viene fame solo a pensarci ad una ricetta cosi succulenta.

Re

17/10/06 11:06 AM  
Anonymous Anonimo said...

Non sono troppo d'accordo. Ma di quale territorio parlate in quanto a legame e tradizione . La vera parmigiana di melanzane in Campania non viene fatta con lo strato di patate ma con uno strato di fette di melenzane dorate e fritte, uno strato di mozzarella di bufala spezzettata, sugo di pomodoro, parmigiano e di nuovo strato melenzanericominciando da capo, ultimo strato melenzane sugo e parmigiano. Infornare fino alla doratura del tutto; lasciare raffreddare e....leccarsi le dita.
Questa variante non la conoscevo e comunque non è delle nostre regioni. A Napoli poi si mangia come dessert la parmigiana di melenzane condita con la cioccolata.Se Vi interessa Vi farò sapere. Scusate ma questo ve lo dovevo! Ter

18/10/06 1:25 AM  
Anonymous radclanne said...

Caro/a Ter..è indubbio che la parmigiana classica sia come tu l'hai descritta. La nostra è una rivisitazione di un classico, che per tipicità e sapori, sempre classico rimane. Grazie per il tuo intervento. Ste-

18/10/06 12:57 PM  
Blogger Nikita said...

Ciao ragazzi! Grande ricetta che provero'. Dovreste pero' darmi il tempo di cottura.

19/10/06 6:11 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

direi non superiore alla mezz'ora, ma questa ricettia é di Ste, quindi lascio a lui la responsabiltiá!

Ciao

Re

19/10/06 10:39 AM  
Blogger Nikita said...

Io ci provo e si si bruciano ve le mando via email!

20/10/06 5:03 AM  
Anonymous Anonimo said...

ciao ragazzi, come sempre gustosi...!
questa variante alla claSSica parmigiana, mi ispira parecchio, e quindi ora vado a comprarmi due belle melanzane ;-)

20/10/06 10:58 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

Ciao a tutti..vi scrivo da Berlino e tra breve posterö un articoletto molto interessante...ad ogni modo il tempo di cottura suggerito da Remo e' esatto..quindi, Nikita, se cucini spedisci pure che e' una bontä....a presto e un bacio a tutti............- Ste-

21/10/06 8:06 PM  
Anonymous Frank said...

Complimenti! L'ho fatta oggi con un risultato davvero ottimo.
Grazie.

22/10/06 6:58 PM  
Anonymous Anonimo said...

a casa la mia la parmigiana si fa friggendo direttamente le melanzane tagliate a fettine senza impanatura nella farina e nell'uovo, noi agiungiamo anche le zucchine e le patate sempre tagliate a strisce e poi fritte, poi si procede con i vari strati di pomodoro ecc.... ( devo dire che questa versione mi piace di più perche gli ingredienti legano meglio secondo me)...

12/3/07 8:48 AM  

Posta un commento

<< Home