lunedì, ottobre 8

Tubetti strutto e basilico

Un lunedì da maccheroni!

In effetti per il vero amante della pasta la settimana non può cominciare meglio di cosi. Seguendo le “note” del post della scorsa settimana, noi maiali ci siamo sentiti in dovere di portare in tavola quanto raccontato, offrendovi tutta la semplicità e la bellezza della Napoli che fu. La ricetta di oggi la abbiamo selezionata dallo splendido lavoro Note in Pasta, la abbiamo preparata con la massima attenzione, senza contaminazioni, mettendoci nei panni di chi qualche decennio fa sarebbe stato ai fornelli al posto nostro.
È stata un’esperienza suggestiva riprodurre questo piatto, gustarselo a tavola con un buon calice di vino rosso, accompagnato dai racconti sparsi dell' appassionante libretto e dalle note di una nostalgica tarantella.
Io questa volta non aggiungo altro, lascio a voi i commenti ed i primi passi di un fantastico tuffo nel passato. Buon appetito.

Ingredienti x 6 persone

600g di tubetti
100 g di strutto
1 cucchiaio di olio
1 spicchio d'aglio grattugiato
molto basilico
pepe
sale
3 cucchiai di parmigiano
1 cucchiaio di pecorino

Tritare finemente una buona quantità di basilico. Mentre la pasta cuoce, fare riscaldare a fuoco dolcissimo in un recipiente capace di contenere la pasta lo strutto, l'olio, l'aglio, il basilico, sale e pepe, evitando che il trito si colorisca. Scolare i tubetti ben al dente, mischiarli con i 2 formaggi grattugiati, metterli nella casseruola dove è il condimento e rigirandoli continuamente lasciar continuare la cottura per un paio di minuti a fuoco bassissimo.

Ricetta da: J.C. Francesconi, La cucina napoletana, 1992

Remo Morretta

Etichette: , , , , , ,

9 Comments:

Blogger CalMa said...

Questa rivisitazione più profumata (ed ahimé ben più gravida di colesterolo) della gricia opulenta e, perché no, del monacale cacio e pepe, mi stuzzicano già di primo mattino. Penso a un bel Cabernet (che peraltro è vitigno che non amo in particolar modo) che mi è stato donato di recente. Un amico umbro che fa le prove. Ha assoldato un enologo e si prepara a fare il salto sul mercato. Farò sapere.

8/10/07 9:42 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

ciao calma. si si, hai ragione, mi fa sorridere e mi piace la descrizione dei tubetti "ben piú gravidi di colesterolo". Peró stuzzicano l'appetito e sono veramente ottimi! allora spetto un tuo riscontro.

Remo

8/10/07 11:47 AM  
Blogger Alex e Mari said...

Eh, magari li provo dopo aver fatto le analisi! Qui in Germania poi lo strutto si trova buonissimo!
Un caro saluto
Alex - Cuoca di questo mondo

8/10/07 1:17 PM  
Anonymous Orchidea said...

Proprio bello questo piatto di maccheroni... semplice e squisito!
Ciao.

8/10/07 2:14 PM  
Anonymous laura said...

...agosto passò e non si sono avute notizie delle melanzane con la cioccolata...

vi prego, non mi dite che bisogna aspettare il prossimo agosto!!! :-(

attendo ancora speranzosa e, nel frattempo, mi consolerò con questi meravigliosi tubetti :-)
saluti

8/10/07 3:37 PM  
Blogger lefrancbuveur said...

buone le melanzane con cioccolata, forse potrei avere la ricetta...

9/10/07 11:21 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

salve...io la ricetta delle melanzane al cioccolato ce l'ho conservata da un pó di tempo. problema é che fra tanti progetti ce ne siamo dimenticati. Adesso mi sa che siamo un attimino fuori stagione, ma lasciatemici riflettere ed una soluzione per farvela "provare" la troviamo.

Saluti

Re

9/10/07 12:43 PM  
Anonymous laura said...

...e poi si sa, le stagioni non sono più quelle di una volta!!! ;)

grazie

9/10/07 1:56 PM  
Anonymous caravaggio said...

ottimi tubetti,personalmente ho gustato parecchie volta e sempre golosamente intusiasta! per le melanzane al cioccolato ,siamo già fuori stagione,normalmente si fanno in luglio /agosto, almeno io buon fine settimana

12/10/07 8:13 AM  

Posta un commento

<< Home