venerdì, gennaio 11

Paris: Urbane + Bagels & Brownies

Questo è un post in bianco e nero!

Chi non muore si rivede! Ed il Maiale Ubriaco, sentite a me, non muore mai. Eccomi qui finalmente a scrivervi, dopo un altro periodo parigino che s'è protratto più del previsto. La questione fotografica per me si fa sempre più importante e la Ville Lumiere, si sa, è la mamma illustre del foro stenopeico. Ho passato un bel Natale in famiglia e già il 27 sono volato in Francia accompagnato dalla mia dolce signora che lì ci abita. Poco tempo, lo confesso, da dedicare alla gastronomia.. fatta eccezione per il Marche d'Aligre - ma ne abbiamo già parlato - le crèpes a Place de la Concorde, qualche zuppa di Cipolla coi fiocchi e due, dico due, localini piacevoli e tranquilli. Sto parlando di Urbane (qualche mia illustre collega ne ha già parlato) e Bagels and Brownies: patisserie, sandwicherie. In città c'è tutto e si trova un bel pò. Dipende da quello che cerchi, che vuoi trovare, che vuoi assaggiare. Da Urbane abbiamo mangiato quantitativamente poco per i gusti del Maiale, ma molto bene e speso il giusto. Voglio aprire una parentesi veloce: non riesco a trovare in Francia un vino che non mi piace! Vabbè.. dicevo da Urbane la accoglienza e la gentilezza sono squisite, il posto è arredato con gusto molto contemporaneo e deliziosamente tranquillo. Si propongono mostre e serate lounge sullo stile euro-japan più contemporaneo. Per quanto, a gestirlo, ci siano una irlandese ed un francese..suo marito. Quello che mi lascia leggermente perplesso è: perchè girare intorno con le parole e col prezzo ad un, fondamentalmente, piatto di manzo bollito con pomodori e chevre? A questo, amici miei, preferisco la sincerità di una lonza di maiale con patate novelle e mele annurche. La mia signora, poverina, ha mestamente ma con gusto, mandato giù un brodetto di scampi, finocchio e cerfoglio. Buono buono buono. Ma non da Maiale Ubriaco. Per chi invece vuol mangiar compito, chiacchierare sommessamente e sbirciare la tenue dolcezza della proprietaria. Sul dolce però ci siam rifatti e davvero complimenti allo chef: fondant au chocolat sauce citron et butterscotch. glace yaourt & bread and butter pudding du comtè de gawax pruneaux et armagnac compote. Divini!!! E poi date un'occhiata al loro myspace per capirne il gusto (conoscete i My Bloody Valentine?) e aggiornarvi sugli eventi. Da Bagels and Brownies ci sono capitato per caso. Il pomeriggio dell'8 sono andato a vedere Arcimboldo al Musée du Luxembourg. Inutile descrivervi i Giardini al calar della luce, la nebbiolina e tutte le sagome delle persone flouate che se la passeggiavano al fresco. Splendida mostra, per altro la più completa prima d'ora. Poi la fame, quella dello spuntino pomeridiano, ha preso il sopravvento. Girellando per Rue Notre-Dame-des-Champs mi sono imbattuto in Bagels e ho goduto di un panino al sesamo, crema di formaggio e roastbeef, poi ciambellume vario, per altro molto poco francese. Ma.. che ci volete fa.. l'Europa è l'Europa e la fame la fame! Molto carino però, davvero. Frequentato da studenti, gente del quartiere e signore per bene che fanno scorta di cheesecake e Muffins. I panini sono preparati rigorosamente al momento e gli ingredienti mi son parsi di ottima qualità. Voglio, per concludere, ricordare un vino: un Bordeaux Superieur Chateau Lavergne-Dulong che mi ha preparato spiritualmente e in Italia per il mio viaggio nelle banlieue parigine. Ma questa è un'altra storia. Dunque bentornato a me e prima di tutto a voi: che questo 2008 ci porti tanta serenità. Santé!

Urbane
12, rue Arthur Groussier, 75010 Paris (m° Goncourt)
Tel. +33 01 42 40 74 75

Bagels & Brownies
12, rue Notre-Dame-des-Champs, 75006 Paris

Tel. +33 1 42 22 44 15

Stefano Tripodi

Etichette: , , , ,

9 Comments:

Blogger salsadisapa said...

leggendo il post mi sembrava esserci... poi, conosco bagels: ho comprato lì dei muffin fantastici :-)
bentornato!

11/1/08 9:32 AM  
Blogger il maiale ubriaco said...

ciao si, bentornato socio!!!! ;-)
finalamenteeeee!

11/1/08 11:31 AM  
Anonymous guenda said...

Wow che resoconto! Sono invidiosa.. :-( Conosco anche io Bagels (ma ce n'è più di uno a parigi?) e i sandwich come la dolceria sono uno sballo. Ti invidio pure per Arcimboldo. Bentornato.

11/1/08 4:16 PM  
Anonymous Anonimo said...

INVIDIAAAAAAAAAA!!!! amo la ville lumiere al punto di potermici trasferire... so che non è così economica... ma che aria tres charmant...
baci maiali e ancora buon anno!
sandra

11/1/08 5:54 PM  
Blogger il maiale ubriaco said...

Ciao a tutti e buon anno di cuore anche a voi!
@Sandrina: già, per noi italiani non è forse così economica ma si sta troppo bene.
@guenda: mmm..mi pare che Bagels sia proprio unico.
@salsadisapa: ciao e grazie. Non ti avevo vista prima in giro. Benvenuta a te ;-)

Ste-

12/1/08 12:09 PM  
Blogger °Alice e il vino said...

ciao raga...aaahh...paris, paris...stupenda :-)
anch'io, in clamoroso ritardo, vi auguro uno speciale '08
baci a tutti
bett

12/1/08 4:24 PM  
Anonymous anna said...

Mi sembra che te la sia passata bene! Sei stato in banlieue? Conosci JR il fotografo delle rivolte di banlieu? Complienti per il resoconto e buon anno a tutti voi.

12/1/08 4:37 PM  
Blogger enrichette said...

…uuhmm
chissà se da Urban scaldano pure biberon! Così finalmente…

buon anno ragazzi!

18/1/08 11:55 AM  
Blogger elisabetta said...

Mi accorgo tardi di questo post... invidia massima: io ad Arcimboldo ho rinunciato dopo 20 minuti di coda e la prospettiva di altre due ore in ordinata fila indiana. Adesso sta a Vienna... hai visto mai...

31/1/08 11:32 AM  

Posta un commento

<< Home